Il 23 giugno dalle 21 alle 22 Rotary per Milano Covidfree organizza su Zoom un dibattito online sul tema integrazione e lavoro.
Introduce la serata il Dr. Roberto Bosia, Governatore Distretto 2041 Rotary International.

Relatore Dr. Pasquale Bressi, Società di Scienze Comportamentali.
Controrelatore Dr. Lino Stoppani, Presidente FIPE Federazione Italiana Pubblici Esercizi.
Modera il Dr. Simone Pizzoglio (BVA Doxa).

Iscrizioni tramite la Segreteria di Club all’indirizzo:
eventi@rotarypermilanocovidfree.org.
Scopo principale di questo movimento è stato mettere in comune risorse di alta professionalità, per promuovere idee e iniziative a beneficio sia della formazione scientifica e professionale a contrasto della pandemia da Covid-19, sia del superamento delle criticità economiche, psicologiche, educative e culturali connesse
alla situazione pandemica.
Grazie alla saggia direzione di Pier Francesco Fumagalli, Presidente del Rotary Club Milano Nord Ovest, e alla preparazione informatica di Olderico Caviglia del Club Milano Digital, con l’aiuto di numerosi soci rotaractiani, è stato creato il sito www.rotarypermilanocovidfree.org.

Il coordinamento di Davide Guzzi ne ha fatto il punto di riferimento, osservatorio e Forum per dibattere questioni sociali relative a salute, educazione, povertà e
responsabilità, e promuovere iniziative e buone pratiche in questi settori. Partendo dalla constatazione che il virus non conosce frontiere, la migliore azione di contrasto è stata la più olistica, pluridisciplinare e inclusiva possibile. I programmi messi in cantiere hanno accolto pertanto in modo integrato le sfide dell’innovazione scientifica, tecnologica e digitale, insieme alle istanze umanistiche e interculturali, interetniche e interreligiose, di solidarietà sociale ed
economica, messe in evidenza dalla crisi pandemica. Con speciale attenzione a necessità di fasce della popolazione fragile e a rischio – anziani, bambini, malati, migranti, nuovi poveri – in prospettiva locale e globale attenta a problemi di salute, lavoro, sostenibilità e nuove professioni, i Club Rotary e altre organizzazioni offrono collaborazione sinergica e competenze professionali, per un servizio di sussidiarietà alla società civile.
L’auspicio è di favorire integrazioni tra scienze, nuove tecnologie, esigenze sociali complesse, princìpi di pedagogia e metodologie didattiche, in dialogo pluridisciplinare, multiculturale e multireligioso, che coinvolga responsabilmente adolescenti, giovani e adulti, partendo da Milano, città del mondo, policentrica e motore di innovazione e sperimentazione.

 

Pin It on Pinterest

Share This